Prodotti e servizi

L’assistenza remota sul tuo pc ti permette di avere rapide soluzioni ai tuoi problemi

L’assistenza remota consente di controllare a distanza qualsiasi attività del tuo computer al fine di migliorarne le prestazioni ed il funzionamento. Ma come opera e quali problemi può risolvere il supporto virtuale immediato?

Assistenza remota: cos’è e come funziona?

L’assistenza remota è, in poche parole, un supporto digitale che si contrappone al classico accesso diretto. Il sistema consente ad un tecnico esperto di intervenire sul tuo pc senza doversi necessariamente recare a casa tua o senza costringerti a portare il computer nella sua sede operativa.

Il funzionamento è molto semplice, ma richiede una buona connessione di rete per consentire l’apertura di una sessione da parte di un secondo pc. Il tecnico potrà così avere libero accesso alla tua tastiera, al mouse, alla stampante, al monitor e a qualsiasi altra periferica, semplicemente inviando e ricevendo dati e comandi direttamente dalla sua postazione.

Per consentire l’accesso al tuo pc da remoto da aziende come www.computermilano.it e ricevere quindi la giusta assistenza è importante che:

– il tuo computer sia acceso;

– sia provvisto di una connessione di rete a banda larga, in modo da consentire un rapido scambio di dati (ad esempio l’ADSL);

– possieda un protocollo di comunicazione (come RDP per Windows) che consente ai due device uno scambio di informazioni sulle azioni effettuate nella GUI (l’interfaccia grafica);

– sia installato un software apposito, un VNC ovvero un Virtual Network Computer che renda possibile la gestione da locale delle periferiche (client viewer);

– venga convalidato l’accesso remoto alla tua macchina;

– le porte alle quali è necessario connettersi non devono essere bloccate da firewall.

I vantaggi dell’assistenza remota

L’assistenza remota consente al tecnico di intervenire sul tuo problema informatico con maggiore flessibilità e senza creare disagi. Il desktop remoto quindi offre svariati vantaggi, tra cui:

– comodità. Non dovrai preoccuparti di portare il tuo device al centro assistenza e non dovrai affrontare lunghe file;

– celerità. L’intervento di assistenza remota è immediato e riduce di circa 10 volte i tempi di attesa;

– risparmio. Da un punto di vista economico, potrai evitare le spese di trasferta oppure del diritto di chiamata;

– sicurezza. Riduce i rischi di danneggiamento del device durante il trasporto verso il centro assistenza.

Su cosa interviene l’assistenza remota?

Il supporto da remoto consente di intervenire, con rapidità e senza costi aggiuntivi, su problemi informatici di diversa natura. Può essere utile per l’installazione di particolari software ed applicativi, per risolvere dubbi su settaggi importanti oppure per guidare l’installazione dei driver delle periferiche. Inoltre, elimina:

– malfunzionamenti;

– crash di sistema;

– malware e virus di una certa entità;

– file danneggiati di registro.

Mediante l’accesso da remoto, il tecnico può facilmente intervenire anche su:

– disinstallazioni di programmi;

– configurazione di hardware, router, ADSL ed e-mail;

– installazione del firewall;

– creazione di copie di backup senza errori;

– aiutare a gestire gli applicativi di open office e del pacchetto office, fornendo un valido supporto nella creazione di documenti in access, excel, word oppure presentazioni in power point.

In breve tempo, il tuo device diventerà più veloce ed efficiente. La connessione remota è molto sicura, infatti, le informazioni scambiate non verranno mai rese note. Al termine dell’intervento riceverai un messaggio di conferma di disconnessione dal tuo computer.

Come risolvere i problemi più comuni di assistenza remota

Può capitare di riscontrare delle difficoltà di connessione remota. Tra i problemi più comuni ma facilmente risolvibili anche da un utente non particolarmente esperto si distinguono:

– guasto alla rete;

– problemi con il firewall;

– problemi con il certificato SSL;

Pertanto, nel primo caso, per risolvere un guasto di rete, dovrai controllare la connettività. Collega quindi un notebook alla porta presso cui dovrebbe connettersi l’altro pc. Mediante il comando Ping (o Tracert) verifica il possibile collegamento all’host oppure al broker di connessione. Ricorda che comunque è importante utilizzare un client adeguatamente configurato ed un account affidabile.
Anche i problemi con il firewall possono creare difficoltà di connessione del desktop remoto. Per cui per evitare qualsiasi impedimento all’accesso, dovrai assicurarti che la porta utilizzata dal tecnico sia aperta su tutti i firewall. .
Per risolvere i problemi relativi al certificato di sicurezza SSL (Secure Sockets Layer) è importante che tu accetti e sia in grado di verificare la certificazione rilasciata dal server che stai utilizzando. Qualora la procedura si dovesse interrompere, evidentemente il certificato è scaduto oppure il nome non corrisponde a quello del server. Pertanto, dovrai accertarti che tutte le certificazioni in tuo possesso siano aggiornate.

Guida ai migliori programmi per l’assistenza remota (adatti per pc con sistema operativo Mac o Windows)

Il mercato offre un’ampia varietà di software per facilitare l’assistenza remota. Ideate appositamente per la risoluzione di qualsiasi tipo di problema tecnologico, tutte le soluzioni proposte hanno sia dei vantaggi che dei limiti. Eccoti un’ampia panoramica:

– TeamViewer: noto programma per il controllo di un pc da remoto è disponibile per Windows, Linux ed iOS. Semplice ed intuitivo, può essere facilmente usato anche dagli utenti non esperti. Il download del software è completamente gratuito. Dopo l’installazione, l’utente che richiede assistenza riceverà un codice che consentirà all’altro pc il pieno controllo da remoto della macchina. Se utilizzato però ad un livello superiore prevede dei costi aggiuntivi.

– Remote Utilities. Il programma consente di controllare da remoto fino a ben 10 computer contemporaneamente. Dopo aver installato una porzione del software, ti basterà utilizzare l’agent per ottenere un’immediata assistenza. Il programma può essere lanciato anche da un drive flash. Il setup avviene senza modificare le impostazioni del router.

– Splashtop. Nella versione privata il programma è completamente gratuito. Quest’ottimo prodotto consente di fornire assistenza remota ad un massimo di 5 computer e di scambiare file audio o guardare video dal computer connesso. Il software è disponibile per Windows, Mac, ma anche per i dispositivi Android ed iOS.

– Chrome Remote Desktop. La soluzione pressoché basica per offrire assistenza remota, è molto semplice da utilizzare. Perfetta per Windows o per Mac, sfrutta il ben noto browser di Google. Per usufruire di questo programma completamente gratuito basta scaricare l’applicazione direttamente dall’app Store ed installarla sul pc (che in automatico diventerà un host). Esistono due tipi di accesso da remoto, ma il più pratico prevede un semplice click su Assistenza Remota. Il tecnico, dall’altro macchinario, dovrà inserire un codice pin per accedere al tuo pc e cominciare a procedere con la risoluzione dei problemi informatici.

– UltraVNC. Il programma è stato studiato appositamente per i computer con sistema operativo Windows. Rientra tra i software per l’accesso remoto più utilizzati per la sua semplicità nonché per le innumerevoli funzionalità avanzate che è in grado di offrire. Scelto anche dai migliori tecnici informatici, consente un facile e rapido scambio di file tra i computer in connessione remota, nonché la possibilità di chat. La più recente versione Java può essere applicata su dispositivi Mac OS X e Linux.

– LogMeIn. Per utilizzare il software devi registrarti prima al sito e poi scaricare il programma. Il controllo del computer può avvenire mediante due opzioni: online oppure direttamente dall’applicazione scaricata sul computer. Interessante la funzionalità denominata Wake On, che consente l’accensione del pc quando è in modalità stand-by. La versione gratuita del programma ha una durata di 14 giorni, tempo durante il quale potrai scegliere se acquistarlo o meno, ad un costo pari a 150 euro. Verserai la quota in un’unica soluzione ed otterrai una copertura del servizio per un intero anno. Usufruirai della versione base e di assistenza remota immediata su un massimo di due computer. Inoltre, potrai utilizzare l’applicativo anche su dispositivi Android oppure su iPhone. Potrai gestire i problemi tecnologici del tuo computer direttamente da tablet oppure dal tuo cellulare.