Casa

Ricircolo dell’acqua calda sanitaria: conviene davvero?

Ti sei mai chiesto perché l’acqua calda ci mette del tempo per giungere al tuo rubinetto quando lo apri dopo un po’ di tempo? A seconda delle dimensioni della tua casa, potresti aspettare alcuni secondi o addirittura diversi minuti per l’acqua calda. Tutto ciò non è solo scomodo, ma comporta un grande dispendio di acqua.

La distanza che l’acqua calda deve percorrere è la ragione per cui l’acqua fredda esce per prima. Quando il rubinetto è aperto, l’acqua calda fuoriesce dal lavandino attraverso l’impianto idraulico. Chiudendolo, l’acqua si ferma ma non ritorna allo scaldabagno: rimane nei tubi e si raffredda. Maggiori sono le tubazioni tra lo scaldabagno e il rubinetto, più l’acqua calda impiegherà tempo ad arrivare.

Ma ci sono alcune soluzioni. Daniele, il nostro esperto di fiducia e Idraulico a Roma consiglia di installare una pompa di ricircolo. Una pompa di ricircolo dell’acqua calda viene installata sullo scaldabagno, restituendo l’acqua calda non utilizzata allo scaldabagno. È progettato per fornire acqua calda su richiesta.

Pompe di ricircolo: come funzionano?

Una pompa di ricircolo prevede l’installazione di un tubo aggiuntivo, appositamente designato per l’acqua calda e installato nell’impianto idraulico della casa. Questo sistema crea un anello di ricircolo dallo scaldabagno al rubinetto e viceversa. L’acqua calda inutilizzata viene riconvogliata, attraverso questo circuito, direttamente allo scaldabagno.

Quindi, quando si aprono i rubinetti dell’acqua calda, questa arriverà rapidamente. Non resta acqua nelle tubature a raffreddarsi e sprechi meno acqua perché non devi aspettare la temperatura desiderata.

I vantaggi del ricircolo dell’acqua sanitaria

Un sistema di ricircolo può farti risparmiare l’acqua che normalmente andrebbe sprecata in attesa che l’acqua si riscaldi. Risparmierai anche tempo, perché l’acqua calda sarà già disponibile non appena apri il rubinetto.

La pompa di circolazione richiede elettricità (che deve essere considerata in qualsiasi valutazione dei costi), ma la quantità di acqua che un sistema di ricircolo può far risparmiare è piuttosto notevole.

Allo stesso modo, l’elettricità utilizzata può essere ridotta scegliendo una pompa di circolazione azionata da un timer, in modo che l’acqua calda circoli solo quando ne hai effettivo bisogno, ad esempio, giusto in tempo per la tua doccia mattutina!

Il ricircolo dell’acqua calda fa davvero risparmiare energia e acqua?

Indipendentemente dal fatto che siano controllati manualmente o automaticamente, i sistemi di ricircolo riducono la quantità di acqua che scende nello scarico mentre attendi la temperatura desiderata. Questo fatto consente i seguenti tre vantaggi rispetto ai sistemi di distribuzione dell’acqua convenzionali:

  • Risparmio di tempo. I sistemi di ricircolo forniscono rapidamente acqua calda ai rubinetti, con un notevole vantaggio sulla comodità.
  • Risparmio di acqua. Secondo le statistiche, per lavarci le mani, farci una doccia, lavarci i denti, o lavare i piatti (ma senza la lavastoviglie) perdiamo 7 litri d’acqua almeno al giorno.
  • Limitare lo spreco energetico. Si stima che da 800 a 1.600 kilowattora all’anno vengano utilizzati per riscaldare l’acqua che alla fine verrà sprecata mentre si attende la temperatura desiderata.

Forse ti starai chiedendo come questo influenzi i costi di gas ed energia. Se lo scaldabagno funziona continuamente con l’acqua che scorre all’infinito, non costa di più? Non necessariamente.

Molte pompe sono progettate con sensori e timer. Il sensore spegne la pompa una volta che l’acqua calda ha fatto un ciclo completo. Un timer consente di controllare quando la pompa è attiva. Puoi impostarlo per spegnersi automaticamente di notte, mentre sei al lavoro o quando sei in vacanza. Se la tua pompa non ha queste caratteristiche, un professionista idraulico può aiutarti ad aggiungerle.

Una considerazione particolarmente importante quando si installa un sistema di ricircolo è l’efficienza dell’isolamento applicato all’impianto idraulico della vostra casa. Se lo tubature disperdono calore possono aumentare notevolmente i costi di funzionamento di un sistema di ricircolo.

Non si tratta di un’opzione alla portata di tutti. Il costo della pompa e del tubo aggiuntivo necessario può essere impegnativo. Inoltre, non tutti gli impianti sono predisposti per poter ospitare quest’aggiunta. Se però desideri ridurre l’attesa per l’acqua calda, con una pompa di ricircolo puoi far risparmiare tempo, denaro e acqua alla tua famiglia.