Prodotti e servizi

Scegliere i liquidi per sigaretta elettronica: ecco qualche consiglio 

Quando si acquista una e-cig, è importante valutare un’esperienza completa che permetta di godersi al meglio la qualità dello svapo.

Grazie alle e-cig molte persone hanno abbandonato le sigarette e quindi hanno ridotto i rischi per la propria salute; le e-cig sono una vera rivoluzione nell’ambito dello svapo e consentono di poter adottare uno stile di svapo diverso e a diminuire le sigarette o ad eliminarle del tutto.

Ad esempio è bene scegliere con attenzione i liquidi per sigaretta elettronica, che sono i liquidi aromatici che, una volta inseriti nel serbatoio dell’atomizzatore, sono svapati.

L’e-liquid è l’elemento che assieme alla resistenza permette alla e-cig di produrre vapore.

Più è intenso il vapore, più è forte, meglio risulta l’esperienza finale.

La scelta dei perfetti liquidi per sigaretta elettronica non è semplice perché siamo di fronte ad una grandissima scelta fra tipi diversi, con o senza nicotina, con gusti diversi e altamente personalizzabili.

Se da un lato questua vasta selezione di liquidi per sigaretta elettronica permette di scegliere il modello che si preferisce, dall’altro si potrebbero avere dei dubbi sulla scelta del migliore.

Capiamo quindi da cosa è composto il liquido per sigaretta elettronica.

Il liquido per e-cig è composto da:

  • glicole propilenico o PG;
  • glicerolo, o glicerina vegetale;
  • acqua;
  • aromi;
  • la nicotina (che può essere presente o meno a seconda dei gusti).

Inoltre i liquidi per sigaretta elettronica possono essere fai da te (ovvero composti, usando la base neutra, con o senza nicotina e i vari aromi) e i premiscelati, già in commercio e pronti per essere usati.

Tipologie di liquidi per sigaretta elettronica

All’interno dei liquidi per sigaretta elettronica la percentuale di contenuto negli ingredienti può variare anche a seconda del tipo di effetto che si vuole ottenere.

Si può quindi ottenere un liquido più light o uno più corposo, con una maggiore intensità aromatica.

I liquidi possono essere già pronti per essere utilizzati o possono essere composti a casa, con qualche attenzione, per essere più personalizzati.

Esistono diverse tipologie di liquidi per sigaretta elettronica:

  • Liquidi dolci. Ideale per chi ama i sapori zuccherini, ricordano i sapori delle caramelle e delle bevande dolci.
  • Liquidi al tabacco: sono perfetti per chi si avvicina al mondo delle e-cig e vuole reiterare l’esperienza vissuta con le sigarette. Il sapore del tabacco e la sua sensazione possono essere ricordati con questi liquidi.
  • Freschi, al sapore di menta, ad esempio.
  • Cremosi, come i liquidi per sigaretta elettronica al gelato.
  • Frutta e gusti vari fruttati.

Potete quindi personalizzare i liquidi per sigaretta elettronica secondi i vostri gusti, con soluzioni al 100% personalizzabili. Se scegliete di creare da soli il vostro gusto per e-cig, allora potete trovare delle nuove combinazioni originali.

Nicotina nei liquidi per e-cig: una breve guida

L’aggiunta o meno della nicotina liquida, che avviene in milligrammi, è uno dei punti da valutare. Ricordiamo che si possono acquistare liquidi per e-cig già con nicotina in diverse gradazioni oppure comporre da soli i liquidi per e-cig con una percentuale di nicotina a scelta sempre nei limiti di legge.

La nicotina è uno degli elementi più richiesti dagli ex fumatori nella scelta dei liquidi per sigaretta elettronica.

Chi si approccia per la prima volta al mondo delle e-cig, può usare dai 14 ai 18 mg di nicotina (forti, rosse); da 4 a 8 mg di nicotina per chi era abituato alle sigarette light.

Molte persone usano i liquidi per sigaretta elettronica senza nicotina, per cercare di eliminare le sostanze tossiche contenute nelle sigarette e per disintossicarsi: tuttavia se non si riesce a farlo è possibile diminuire gradualmente la percentuale di nicotina presente.