Web

Quanto costa creare un sito web?

Realizzare un sito web nel 2020 può sembrare qualcosa di semplice e alla portata di tutti, in realtà internet ha elevato la concorrenza tra le imprese di conseguenza è ora più che mai importante curare ogni aspetto della propria comunicazione in modo professionale. Sono tantissimi gli accorgimenti necessari per trasformare visite in acquisti o in contatti utili. I tempi sono cambiati e se una volta bastava qualche bella foto e pochi testi istituzionali per presentarvi, oggi non è più assolutamente sufficiente, non darebbe nessun vantaggio competitivo rispetto ai tanti siti ben realizzati e ricchi di informazione che è possibile trovare online.  Esistono delle piattaforme low cost per la creazione di siti che si pubblicizzano continuamente online, il problema è che sono molto rigide e limitate nelle possibilità proprio perché si rivolgono ad utenti non professionisti.
Abbiamo chiesto ai responsabili di KMA web agency di Roma quali sono le fasi della realizzazione di un sito web professionale e quali sono i relativi costi.

La fase progettuale
Se, invece di tentare l’utilizzo di piattaforme semi-professionali, si sceglie di contattare una web agency è possibile prevedere almeno un paio di riunioni prima dell’inizio del lavoro: il sito sarà parte integrante di una strategia di marketing molto più estesa che potrebbe partire dai social, dal motore di ricerca o da entrambi. La fase di analisi progettuale sarà più o meno lunga rispetto agli obiettivi di marketing da raggiungere e alla complessità del sito da sviluppare. Oltre alle riunioni con il cliente potrebbe essere indispensabile procedere con riunioni e valutazioni interne su progetti più complessi che richiedono lo sviluppo di funzionalità avanzate. Durata di questa fase dalle

Hosting e CMS
La registrazione del dominio, l’acquisto dello spazio hosting e l’istallazione dl un CMS open source sono una fase del lavoro piuttosto standard e non richiedono più di qualche ora di intervento. La differenza tra un lavoro poco professionale e un sito web ben realizzato sono nel prevedere alcune accortezze che possano migliorare le performance in velocità e sicurezza e che sono spesso trascurate.

Web Design
Per tutti i novizi del web design l’utilizzo di un CMS open source semplifica molto un lavoro che qualche anno fa sarebbe stato più lungo e complesso. Purtroppo spesso per i web designer amatoriali o meno esperti il lavoro si conclude con l’acquisto di un tema (un’impaginazione grafica realizzata da terzi) da riempire con i contenuti del cliente. Qualsiasi professionista del settore sa molto bene invece che l’eventuale scelta di un tema è solo l’inizio da cui partire per rendere un sito altamente performante nell’impatto comunicativo e dal punto di vista del marketing. Talvolta è necessario realizzare temi da zero o introdurre nuovi stili d’impaginazione per una o più pagine.

Funzionalità del sito
In CMS come WordPress si chiamano plugin, in Prestashop moduli, etc e sono funzionalità non presenti nel core del CMS che possono essere integrate alla piattaforma. Non è sempre possibile trovare qualsiasi tipo di funzionalità e per questo e altri motivi talvolta può essere ancora utile sviluppare la funzione richiesta da zero.

Realizzazione o gestione di contenuti multimediali
Nella maggioranza dei casi foto di catalogo vanno riadattate alle esigenze degli spazi del sito web sia da desktop che da mobile. Ciò comprende l’utilizzo di software per il fotoritocco o per l’illustrazione digitale. L’inserimento dei video è semplice qualora si abbia a disposizione una piattaforma video come YouTube o Vimeo da cui importare la clip. Per siti che hanno molte foto di prodotti, testi descrittivi etc. va calcolato il tempo da dedicare a tutti gli inserimenti necessari.

Test e Assistenza
Una volta ultimato il sito prima della messa online è doveroso effettuare test di verifica multibrowser e multidevice per evidenziare bug in alcune funzionalità o eventuali errori di impaginazione.

Costi di realizzazione
Le fasi elencate possono incidere notevolmente sul costo di un sito web. Un sito in un settore molto tradizionale che non presenta funzionalità particolarmente avanzate o innovative ma che vuole ambire ad ottenere un web design attuale e non banale può essere realizzato a partire dalle € 1.800 euro+iva inclusi i costi di assistenza annuali, di registrazione di dominio e di spazio hosting dedicato. Per siti che necessitano di e-commerce è da considerare non solo l’implementazione di funzioni quali il calcolo delle spese di spedizione o di un sistema di pagamento, è necessario analizzare tutte le call to action e l’esperienza d’acquisto da desktop e mobile, si può partire da € 3.800+iva. Per siti che mirano ad avere design  e funzionalità esclusive un sito web può arrivare anche oltre i € 15.000+iva anche partendo dai CMS attualmente più utilizzati.  Molti possono sentirsi disorientati dalla differenza di prezzi che può proporre un freelance o un’agenzia avendo come riferimento lo stesso CMS open source. In realtà il CMS conta molto poco, basti pensare che attualmente che anche grandi multinazionali o la pubblica amministrazione italiana richiedono obbligatoriamente  lo sviluppo in WordPress per essere svincolati da costi di licenze proprietarie o essere liberi di lavorare con nuovi fornitori, tuttavia è si può arrivare a progetti di sviluppo di centinaia di migliaia di euro.