Prodotti e servizi

Prezzo del trasloco e preventivo 

Il trasloco può avere un costo davvero molto diverso da situazione a situazione. Per questo non è per nulla facile capire quanto costa traslocare, e per questo il preventivo ha un’importanza fondamentale per orientarsi nel panorama dei prezzi del servizio. 

Ci sono tantissimi costi che possono influire sul preventivo del trasloco, come per esempio: la distanza fra la casa vecchia e quella nuova, il facchinaggio, eventuale smontaggio dei mobili (e rimontaggio nella casa nuova), l’imballaggio della merce, l’uso o meno di piattaforme elevatrici se la casa non è facilmente accessibile, il deposito della merce, eventuali servizi di pulizia, noleggio del camion… insomma le voci in capitolo sono così tante che un preventivo diventa fondamentale. 

È sempre una buona idea farsi fare un preventivo dettagliato e che tenga conto di tutte le proprie richieste, in modo da non farsi cogliere impreparati da eventuali rialzi di prezzo. 

Inoltre sarebbe meglio evitare di affidarsi a chi effettua traslochi in nero: si rischia la multa e non solo, in caso di problemi come danneggiamenti della merce potreste trovarvi in una situazione difficile, mentre invece la maggior parte delle aziende che si occupa di servizi di trasloco mette a disposizione anche la possibilità di fare una assicurazione. 

Come abbiamo detto, non è facile stabilire il costo medio di un trasloco, perché dipende da tanti fattori: di certo blog come specialisti traslochi potranno aiutarvi ad orientarvi con maggiore facilità nel mondo complesso dei traslochi. 

Tenete conto che il prezzo può variare da città a città, a seconda anche del periodo dell’anno (i traslochi in alta stagione costano di più) e che bisogna tenere conto anche di elementi oggettivi, come la difficoltà di accesso all’abitazione, la qualità della merce che si trasporta, eventuali servizi come montaggio e smontaggio dei mobili e relative difficoltà o complicazioni, richieste particolari, servizi in aggiunta, presenza di beni preziosi come mobili antichi, pianoforti ecc. che possono richiedere un trasporto speciale.  

Costi medi del trasloco 

 I costi dei traslochi variano da città a città, come abbiamo detto. Pur tenendoci sempre sul vago, perché ovviamente ogni ditta applica i suoi prezzi, i costi medi del trasloco completo (tutta l’abitazione, in media un trilocale) è, a Roma, di circa 800 euro, a Napoli idem, a Palermo costa un po’ meno. Al Nord invece i traslochi completi costano di più, i prezzi si aggirano sui 900 euro e così a salire. 

Il trasloco di una casa grande (circa 200 metri quadrati) può costare fino a 2mila euro. 

I traslochi a lunga distanza, vale a dire non nella stessa città, ovviamente richiedono un aumento di prezzo. Per esempio un trasloco da Roma a Milano, con 600 km di tragitto, richiede una spesa superiore fino a 2.600 euro in caso di abitazione molto grande (circa 200 mq), mentre se si tratta di un bilocale, il costo è di poco più di 1000 euro in media. 

In genere se il trasporto è effettuato entro 50-100 km dalla stessa città non si pagano costi aggiuntivi. 

I servizi ulteriori, come la richiesta di depositare dei mobili per un certo periodo, di affittare speciali macchinari come montacarichi per raggiungere zone alte, sono tutti elementi che fanno costare di più il trasloco rispetto al prezzo medio. 

Ma l’unico modo di essere sicuri e per non sbagliare è farsi fare un preventivo che sia molto preciso e soprattutto comprenda tutte le voci del servizio, senza lasciarne fuori neppure una. Eventuali servizi speciali o difficoltà legate al trasloco – come il fatto di dover traslocare da una zona difficile da raggiungere o da una casa senza ascensore e non ai primi piani – vanno sempre e comunque specificate in sede di redazione del preventivo.