Salute

Il Mal di Schiena “Domestico”

postura casalinghe

Il mal di schiena, si stima, che colpisca almeno una volta nella vita circa l’80% delle persone, risultando la prima causa di assenza dal posto di lavoro, sia per gli uomini che per le donne.

Le donne inoltre ne sono soggette anche all’interno delle mura domestiche, considerato un vero e proprio lavoro non esente da rischi o infortuni.

Molte casalinghe soffrono di problemi alla colonna vertebrale o di lombo-sciatalgie causate da movimenti o posture ripetute tutti i giorni, più volte al giorno.

Onde evitare l’insorgere di questo problema o comunque per prevenirlo è possibile mettere in pratica alcune strategie specifiche che ti sveleremo qui di seguito.

Basta davvero poco per poter riuscire a prevenire l’insorgere del mal di schiena:

  • Nel momento in cui si svolge un’attività che costringe per lungo tempo in piedi, come ad esempio stirare, è consigliabile alzare il piano di lavoro e ogni tanto spostare il peso del corpo da un piede all’altro.
  • Nel momento in cui si ha necessità di sollevare un peso è fondamentale fare leva sulle gambe piegando le ginocchia e mai piegando la schiena, sforzandola.
  • Per fare giardinaggio, bisogna strappare le erbacce o piantare dei fiori assumendo una posizione accucciata a gambe flesse mai con la schiena piegata.
  • Quando si devono spostare oggetti particolarmente pesanti è consigliabile spingere con le gambe piuttosto che fare leva con le braccia e il busto.
  • È bene diversificare i lavori domestici per non sottoporre la colonna vertebrale al medesimo sforzo: ad esempio bisognerebbe evitare di pulire tutte le finestre di casa in una sola volta.
  • Quando si va a fare la spesa è consigliabile non portare borse troppo pesanti perché causano delle sollecitazioni alla schiena non indifferenti che portano inevitabilmente al danneggiamento e all’indebolimento di questa. Per tale motivo è sempre bene andare a fare la spesa accompagnati da un carrello portaspesa. Il miglio carrello portaspesa è quello a 3 ruote perché permette la facile salita e discesa dei gradini, facendo il minimo sforzo.
  • È indicato indossare calzature comode e tacchi non superiori a 5/6 cm, in quanto quelli più alti costringono la colonna vertebrale ad assumere una posizione innaturale e dannosa.
  • Quando si studia molto o si lavora seduti ad una scrivania davanti al pc, facendo quindi un lavoro sedentario, è fondamentale non tenere la schiena curva o ingobbita ma assumere una posizione diritta.
  • Quando si riposa a letto è bene dormire su una rete rigida e con un materasso che tenga la posizione senza deformarsi, ed evitare cuscini troppo alti che come conseguenza stressano le vertebre cervicali.
  • Durante i viaggi è corretto smezzare il carico in 2 valigie invece che caricare tutto in un unico bagaglio pesante.
  • Quando si fanno lunghi viaggi ina automobile bisogna prestare particolare attenzione alla regolazione della distanza dei pedali, dello schienale e del poggiatesta.
  • Fondamentale e quasi scontato il consiglio di tenere sotto controllo il proprio peso corporeo e di fare attività fisica. L’obesità infatti è una delle maggiori cause di mal di schiena, insieme danno origine ad un mix pericolosissimo.