Benessere

Correggere la postura, ecco come si fa

correggere-la-postura

La salute della schiena è importante e condiziona anche la salute del resto del corpo, ma non sempre si tiene in giusta considerazione questo aspetto. Spesso quando siamo al lavoro per tante ore di seguito tendiamo ad assumere delle posizioni sbagliate, ad esempio alla scrivania o al pc: in questo modo si adottano delle brutte abitudini che sono difficili da cancellare e che possono danneggiare la salute della schiena.

Le posture scorrette sono delle brutte abitudini che sono facili da assumere, e che possono essere assai difficile da correggere. Se sono protratte nel tempo, possono causare dei grossi dolori ai muscoli della schiena ed in alcuni casi anche problemi alla colonna vertebrale, che richiedono l’intervento di esperti, soldi e tempo da investire.

Ma ci sono alcuni accorgimenti che possiamo utilizzare, giorno dopo giorno, per curare la salute della schiena evitando di conseguenza che un domani si possa dover intervenire su un problema già radicato. Volete bene alla vostra schiena e volete evitarvi, in un domani, dolori e problemi alla colonna a causa delle cattive abitudini che spesso coltiviamo tutti i giorni? Seguite i nostri semplici ma efficaci consigli.

Per evitare che comincino i piccoli dolori alla schiena e le problematiche della postura scorretta, vi diamo qualche utile consiglio che potete usare al lavoro ma anche a casa, piccoli esercizi per il rinforzo dei muscoli e consigli per salvaguardare la salute della colonna vertebrale tutti i giorni, ovunque siate.

 Come correggere la postura

Senti che i tuoi muscoli della schiena sono giorno dopo giorno sempre più rigidi, ti fanno male le spalle? Potresti avere un problema di cattiva postura.

In questi casi, è bene cercare di intervenire per tempo per evitare che i piccoli dolori diventino dei problemi più seri alla colonna vertebrale.

Il primo consiglio è quello di evitare la sedentarietà. Si tratta di una soluzione difficile soprattutto perché come ben sappiamo, quando si tende a rimanere fermi per il lavoro (ad esempio in ufficio) non è facile prendere delle pause per sgranchirsi le gambe. Vi consigliamo di adottare qualche abitudine corretta, come evitare l’ascensore, cercare di fare delle pause camminando anche in ufficio, cercare insomma di fare almeno una camminata anche breve ogni ora.

Secondo fattore importante: cercate di idratarvi. I muscoli tendono ad irrigidirsi se non sono correttamente idratati.

Inoltre, vi consigliamo di fare qualche semplice esercizio (che potete fare anche seduti alla scrivania) per migliorare la postura e non pesare sulla colonna vertebrale. Dovreste di conseguenza cercare di respirare bene, stando per la respirazione toracica.

Cercate di trovare il centro quando state in piedi o seduti, tenendo il mento parallelo al pavimento, le spalle all’indietro, e la pancia verso l’interno. Mettetevi in piedi, allineate i piedi alle spalle allargando le gambe. Usate la parete per capire quale è la posizione corretta per la colonna vertebrale, che deve rimanere in posizione naturale. Mantenete il peso sulla pianta dei piedi. Quando camminate, cercate di immaginare di avere un libro in equilibrio sopra la testa, per tenere sempre la testa ben dritta.

 Quando è meglio avere un aiuto in più

In alcuni casi, i semplici consigli su cosa fare alla scrivania per salvaguardare la salute della colonna vertebrale potrebbero non essere sufficienti. Nei casi più gravi, spesso è lo stesso medico a consigliare di utilizzare un correttore posturale che può esservi davvero utile per consentirvi di mantenere la colonna vertebrale in una posizione corretta, specialmente se avete una vita sedentaria e passate tanto tempo seduti. In questo modo sarà più semplice ed efficace mantenere la colonna vertebrale sempre dritta ed evitare dolori e problemi alla schiena.